Salvaguardare l'ambiente risparmiando denaro

Sezione tipica di isolamento termico a cappotto

Il riscaldamento del pianeta, i mutamenti climatici, le alterazioni negli strati dell’atmosfera, l’inquinamento delle falde acquifere, l’impoverimento delle risorse naturali, sono i preoccupanti effetti dello sfruttamento incontrollato della natura da parte dell’uomo.

D’altra parte, tutte le attività dell’uomo necessitano di energia per essere prodotte e svolte. Non è realistico pensare di sospenderle o limitarle; è tuttavia doveroso trovare modalità alternative per mantenere gli stessi benefici senza aggravare le condizioni dell’ambiente che ci circonda. In questa direzione davvero molto può essere fatto.

Di tutta l’energia impiegata, gran parte ricavata dalla combustione di materie prime non rinnovabili, un terzo è destinato alla produzione di energia, un terzo ai trasporti ed un terzo al riscaldamento.
Il corretto isolamento termico degli edifici, siano essi civili od industriali, ha quindi un notevole impatto sul miglioramento del bilancio ambientale.

Il buon isolamento di un’abitazione permette infatti di ridurre fino al 60% il fabbisogno di combustibile (circa il 20% della richiesta generale di energia) per mantenere al suo interno condizioni termiche ideali. Si ottiene un risparmio energetico importante riducendo inoltre le emissioni di CO2 in atmosfera, limitando così l’inquinamento atmosferico e l’effetto serra.

Il minor consumo di energia per il riscaldamento si traduce anche in un notevole risparmio economico per il proprietario dell’edificio, il quale oltre a risparmiare migliora la qualità abitativa e valorizza l’immobile.
L’isolamento termico Intelligente non è un costo ma un vero e proprio investimento che si rinnova di anno in anno.

Per sapere quanto potete risparmiare di riscaldamento in un anno è possibile contattare l’Ufficio consulenza tecnica Magalini semplicemente cliccando sulla pagina dei Contatti

Tags: , ,

Commenti chiusi.